DYNAFIT Vinschgau Cup
Breve informazioni
19.01.2018
Dopo il grande successo degli anni passati, anche questo anno si svolgerà un'edizione della Vinschgau Cup DYNAFIT, competizione di scialpinismo molto apprezzata.
Concepita come manifestazione sportiva dilettantistica, la Vinschgau Cup DYNAFIT, con i suoi percorsi impegnativi nelle aree sciistiche della Val Venosta di Belpiano, Watles, Malga S. Valentino e Vallelunga, è una vera sfida anche per scialpinisti appassionati ed esperti. Il divertimento sportivo rimane però la caratteristica principale della manifestazione, perché qui, immersi nel paesaggio invernale dell’Alta Val Venosta, è possibile coniugare la sfida sportiva con il piacere del rilassamento attivo e una tenacia costante e quasi contemplativa. I partecipanti alla Vinschgau Cup DYNAFIT godranno di una vista fantastica sulle montagne circostanti: il gruppo Ortles-Cevedale e quello del Sesvenna, le Alpi Venoste e tutto il Parco Nazionale dello Stelvio.

Appuntamenti del DYNAFIT Vinschgau Cup 2017/18:
19/01/2018 venerdì 19:30
Belpiano

09/02/2018 venerdì 19:30
Malga San Valentino

24/02/2018 sabato 10:00
Vallelunga
Int. Snowkite Open
Breve informazioni
26.01.2018
Per tre giorni 26/01/2018 - 28/01/2018 gli snowkiter combattono nelle gare eccitanti nelle discipline di Long distance, Race e Freestyle.
Ciò che rende speciale lo Snowkite Open è che due eventi si uniscono in un evento: i Campionati Italiani e i Campionati tedeschi sul lago di Resia. Un pubblico internazionale popolerà il Passo Resia.
26/01/2018 venerdì 10:00
27/01/2018 sabato 10:00
28/01/2018 domenica 10:00
Tradizionale "corsa degli Zussl" a Prato
Breve informazioni
08.02.2018
La tradizionale "corsa degli Zussl" di Prato allo Stelvio ha lo scopo di scacciare l'inverno e il freddo e risvegliare la primavera con un concerto rumoroso del tipo charivari.
Un’antica usanza per cacciare l’inverno, che si usa fare solo a Prato allo Stelvio è la corsa degli Zussl. Si tratta di una sfilata carnevalesca accompagnata da un rituale molto rumoroso con una coreografia ben precisa. Giovedì grasso i giovani del paese indossano un costume bianco ornato di variopinti fiori di carta.

Gli Zussl sono vestiti di bianco dalla testa ai piedi e ornati con nastri colorati e fiori di cartapesta. Portano grossi campanacci spesso di oltre 20 chili legati intorno alla vita. Gli Zussl sono accompagnati da sei giovani travestiti da cavalli bianchi, che trascinano un vecchio aratro. Il corteo viene incitato dal carrettiere, che con abilità fa schioccare nell'aria la sua lunga frusta producendo così suoni intensi come lampi. Il carrettiere è seguito dal seminatore, che al posto del grano getta segatura in grande quantità, quindi sfilano i contadini e le contadine, i servi e le serve, e infine l’“allegra coppia di straccioni”.
Pfluagziachn a Stelvio
Breve informazioni
10.02.2018
È uno spettacolo che simbolicamente dimostra la fine dell’inverno.
La tradizione del „Pfluagziachn“ è festeggiata nel periodo di Carnevale. Sperando che per l’anno successivo la mietitura sarà un successo, con un corteo passano per il paese per cacciare gli spiriti cattivi dell’inverno.



Ballo delle maschere
Breve informazioni
11.02.2018
A Prato allo Stelvio si svolge ogni anno la cerimonia di un’usanza unica in tutto l’arco alpino. Si tratta del tradizionale ballo delle maschere (Maschgertanz).
Il ballo in maschera è un’usanza carnevalesca molto antica di Prato allo Stelvio. La domenica e il martedì di carnevale le maschere, presentate da un paiazzo, entrano in scena a rappresentare la vita del paese. Coppie molto spavalde, con maschere carnevalesche e sfrenato buon umore, girano per il paese e passano da osteria a osteria, ballando in ognuna secondo rituali ben precisi e prendendo in giro chiunque incontrano.

Quando i mascherati entrano in un’osteria, il “Bajaz” (pagliaccio) apre le danze. Porta un costume a quadretti, un collare bianco, un cappello a punta, ornato da nastri colorati e fiori, e un bastone per battere il ritmo della musica, solitamente prodotta da una fisarmonica. Dietro aspettano otto coppie in fila per due la loro entrata in scena, tutti maschi, che però impersonano una ruolo maschile e uno femminile. Le coppie rappresentano vari tipi e strati sociali e vanno da “il signore e la signora” che aprono le danze, fino a quello che si potrebbe chiamare il “bullo e la pupa” (Zoch und Pfott), che, vestiti di stracci, rappresentano la fecondità.

L’origine e il significato profondo di questa usanza di Prato allo Stelvio sono per lo più sconosciute. Alcuni storici la interpretano come un corteo nuziale, perché la prima coppia è mascherata da sposo e sposa. Altri invece mettono l’accento sui volteggi verso sinistra del ballo e ne vedono un’arcaica danza macabra, spostando in questo modo le origini verso tempi molto più antichi. Origine e significato di quest’usanza rimarranno magari per sempre sconosciuti, il suo fascino incanta però ancora oggi tutti i presenti.
ll lancio dei dischi ardenti in Val Venosta
Breve informazioni
18.02.2018
Un rito molto amato tra gli appassionati di antiche tradizioni, che risale alla notte dei tempi, è lo "Scheibenschlagen", che si svolge tutti gli anni in vari paesi della Val Venosta.
Con questa antica tradizione gli abitanti della Val Venosta ogni anno, la prima domenica di Quaresima, rendono omaggio all'amore e alla fertilità, ed esortano la primavera a mostrare il suo volto fiorente.

Bambini e adulti, ma per tradizione solo giovani uomini, tengono in mano salici, sulle quali vi sono dischi di legno rotondi o quadrangolari, dipinti o intagliati. I dischi vengono incendiati in un falò all'aperto e quando sono incandescenti vengono "lanciati" con una speciale tecnica e cantando delle antiche formule di auguri in rima tipica della valle. Quanto più lontano i dischi volano nell'oscurità, più fortuna porteranno.
Segue poi l'evento principale di questo rito: il rogo della strega. Le cosiddette "streghe" vengono piantate sulle colline sopra al paese. Si tratta di croci in legno avvolte nella paglia alte parecchi metri, che alla fine del rito vengono incendiate e brillano da lontano.
Usanza tirolese Mai-"inschnelln"
Breve informazioni
30.05.2018
I frustatori "Goaßlschnöller" salutano con le vostre fruste, i "Goaßln", l`inizio dell` incantevole mese di maggio.
Maschi e donne si incontrano nei prati "Theinenwiesen", sopra Prato allo Stelvio. Nella notte il spettacolo si sposta nel centro.
4° Ortler-Bike-Marathon a Glorenza
Breve informazioni
02.06.2018
La quarta edizione di questa gara di mountain bike delizierà gli appassionati di MTB. La partenza e l'arrivo è la cittadina medioevale di Glorenza.
Potrete trovare informazioni dettagliate sulla pagina web ufficiale dell’ Ortler-Bike-Marathon.
Domenica del Sacro Cuore di Gesù
Breve informazioni
10.06.2018
A giugno, durante la domenica del Sacro Cuore di Gesù, si accendono tutti gli anni sulle cime montuose dell'Alto Adige e in tutta la Val Venosta centinaia di fuochi: un evento spettacolare, che viene organizzato dal 1796.
I fuochi si possono vedere da lontano e rappresentano uno spettacolo inimitabile durante le sere estive.

Il giuramento venne fatto dai Tirolesi il 1° giugno del 1796: per deprecare l'invasione delle truppe francesi napoleoniche fecero voto di celebrare solennemente la festa del Sacro Cuore di Gesù, giurandone eterna fedeltà. I fuochi vengono gestiti e domati dalle associazioni giovanili, dai vigili del fuoco volontari e dai gruppi cristiani delle singole località.
2a Stelvio Maratona
Breve informazioni
16.06.2018
Siamo pronti il 16 Giugno 2018 avrà luogo la seconda Edizione della Stelvio maratona. Centinai corridori partecipano a quest’ avventura indimenticabile e corrono fino al mitico Passo Stelvio!
Percepisci la Val Venosta primordiale e fatti accompagnare lungo ogni chilometro dai paesaggi naturali e culturali mozzafiato fino all’arrivo sui 2757 m di altitudine.
La maratona parte a Prato allo Stelvio (915 m) e ti porta davanti alla cittadina medievale di Glorenza (907 m). Ti fa passare davanti ai luoghi fantastici sui pendii del Parco Nazionale dello Stelvio. Anche una visuale aperta sui paesaggi montani marcati intorno al re Ortles e parte del Stelvio Marathon.

Come straordinaria esperienza finale i corridori vivranno le leggendarie serpentine della strada del Passo dello Stelvio.
Giro del Lago di Resia
Breve informazioni
14.07.2018
Il 14 luglio 2018 si svolgerà la 19° volta il popolare Giro del Lago di Resia , intorno al pittoresco lago nella zona del triangolo di tre paesi , tra Alto Adige, Engadina e Tirolo.
Punto di partenza e arrivo del giro lungo 15,3 chilometri è il campanile sommerso nel lago. ll percorso gira intorno al lago ed è indicato per amatori e mezzofondisti, per chi corre in sedia a rotelle e per Nordic Walker. I bambini potranno partecipare alla "CORSA BAMBINI"

partenza e arrivo presso il campanile nel lago
partenza alle ore 17:00
distanza: 15,3km
dislivello: 140m
(ca. 80% asfalto - ca. 20% sterrato)
ristori e doccia fresca:
km 4,5 - km 9 - km 11 - km 14
possono partecipare: corridori, disabili, nordic walker, corsa just for fun corsa bambini
Festa gastronomica e culturale Marmor & Marillen
Breve informazioni
04.08.2018
Lasa è caratterizzata da artisti, cava di marmo e frutticoltura. Anche nel 2018 avrà luogo nel paese del marmo di Lasa la popolare festa estiva "Marmor & Marillen" (marmo e albicocche), durante la quale artisti, frutticoltori e curiosi potranno partecipare ad una festa spensierata, oltre che alla Settimana dell'Officina.
Da oltre 15 anni, durante il festival gastronomico-culturale i visitatori avranno la possibilità di condividere le antiche tradizioni della frutticoltura e delle cave di Lasa. Durante la cerimonia, gli ospiti possono ammirare la marmorweek'18 e osservare scultori di pietra mentre creano nuovi sculture.

Il programma include un mercato al 4 e 5 agosto 2018 con vari prodotti e artigianato locale, diverse mostre creative di artisti locali, esibizioni musciali, visite guidate che hanno come tema il marmo e le specialità gastronomiche a base di albicocca.
Informazioni
http://www.marmorundmarillen.com
Scalata Cima Coppi "Stelviobike"
Breve informazioni
01.09.2018
La Giornata della Bici Stelviobike del Passo dello Stelvio, lungo la tappa del Giro d'Italia (cima coppi), è uno degli eventi cruciali del ciclismo locale.
La strada dello Stelvio verrà chiusa al traffico da Trafoi fino Passo Stelvio. Anche la strada fino Santa Maria (CH) è chiusa. La strada è dedicata ai ciclisti per la manifestazione non competitiva "Scalata Cima Coppi" aperta a tutti senza iscrizione. 27,4 km e 48 tornanti da Spondigna al Passo dello Stelvio con pendenza media dell'11% e punte massime del 15%.
Informazioni
http://www.ortler.it
Giornate della pera Pala a Glorenza
Breve informazioni
08.09.2018
Dal 8 al 16 settembre 2018, la piccola cittadina storica di Glorenza, in Alta Val Venosta, vive nel segno della pera Pala.
Dal 8 al 16 settembre 2018, la piccola cittadina storica di Glorenza, in Alta Val Venosta, vive nel segno della pera Pala. In occasione delle Giornate della pera Pala, si degustano e si vendono specialità a base di quest'antica varietà di pera. I visitatori potranno assistere a concerti tradizionali e dimostrazioni di cucina, ma potranno anche partecipare a pomeriggi di fiabe e serate culinarie, conferenze ed escursioni culturali.
Informazioni
http://www.altavenosta-vacanze.it