Nella Tenuta zum Löwen il futuro incontra la storia

Nella Tenuta zum Löwen il futuro incontra la storia

Gli architetti Stefan Marx e Elke Ladurner hanno riportato al presente il complesso antico di oltre 800 anni. Con attenzione, cura e rispetto. Oggi la Tenuta zum Löwen è un esempio da manuale di ottima architettura in Alto Adige: vecchio e nuovo, tradizione e modernità uniti in un gioco di armonie. Elke Ladurner e Stefan Marx hanno riportato la Tenuta zum Löwen a quello che era nei giorni passati: il vivace cuore della vita cittadina di Burgusio.

preservare – tralasciare – accettare: Intervista con gli architetti Marx/Ladurner

Cosa rende la Tenuta zum Löwen così speciale?

Elke Ladurner: Le stube storiche sono di una qualità che si trova di solito solo nei castelli. Questo dipende dalla relazione con l’Abbazia di Monte Maria. L’architettura in Alto Adige è sempre stata basata sul preservare, tralasciare e accettare. Questo significa costruire sfruttando l’esistente, senza distruggerlo, ma anche senza nasconderlo. La sfida, nel caso della Tenuta zum Löwen, era preservarne l’aspetto storico e adattare l’edificio alle esigenze di un hotel moderno. 

 

Come si può descrivere nei dettagli questo difficile compito?

Stefan Marx: La Tenuta zum Löwen era decisamente in cattivo stato quando abbiamo iniziato il progetto. Il tetto era danneggiato, l’edificio non era accessibile ed in parte addirittura pericolante. La sfida più grande: non togliere l’effetto di storicità. I nuovi elementi architettonici da inserire dovevano essere scelti in modo da richiamare in maniera discreta gli elementi esistenti e sottolinearli, senza eccessi. L’utilizzo del calcestruzzo nelle giuste proporzioni ha trovato un suo spazio a fianco di un intonaco grezzo e color terra. La direttrice dell’Ufficio per la Tutela dei Monumenti ha sintetizzato con successo:...”La Tenuta zum Löwen è passata dall’essere un bambino difficile a essere un tesoro di bambino”.

 

Avete una stanza preferita alla Tenuta zum Löwen?

Elke Ladurner: Una stanza preferita in senso stretto no. La parte più interessante è proprio la varietà. Ogni stube corrisponde a un’epoca diversa. La suite con il bagno nell’antico affumicatoio. In questa suite si trova anche la più antica delle stube, risalente al XIII secolo, molto semplice, ma con un fascino straordinario.

 

Perché gli amanti dell’architettura dovrebbero prenotare una vacanza alla Tenuta zum Löwen?

Stefan Marx: Già la posizione in una storica cittadina romanza con i suoi vicoletti angusti è qualcosa di molto speciale. L’architettura non è solo attrazione, ma si inserisce chiaramente nella più ampia struttura del luogo. Gli elementi moderni si nascondono, rimangono presenti ma mantengono uno stile delicato. Vecchio e nuovo hanno trovato posto uno accanto all’altro. C’è spazio per tutto.